Era nell’aria, ora è ufficiale. Contrariamente a quanto stabilito in estate con la riforma dei calendari e l’istituzione del boxing day, che ha fatto slittare la sosta dei campionati al mese di gennaio, il calciomercato invernale cambia data di chiusura e anziché terminare il prossimo 18 gennaio alle ore 20, ovvero alla vigilia del weekend in cui riparte la Serie A, si concluderà il 31 gennaio. Un cambiamento importante per le società ma anche in chiave fantacalcio. Se avevate già programmato l’asta o il mercato di riparazione, infatti, occhio alle nuove date e agli affari che i club potranno condurre in porto con quasi due settimane in più a disposizione.

Parlando dell’asta di riparazione. A metà stagione è il momento ideale per tracciare un bilancio su quello che è stato il vostro cammino fino a questo momento e per pensare a cosa si può migliorare, tagliando qualche giocatore che sta rendendo sotto le aspettative, vendendo gli infortunati di lungo corso e magari andando ad acquistare calciatori che vi hanno impressionato nella prima parte di stagione o potranno farlo nel finale. Ma soprattutto: pronti a cogliere i cambiamenti portati dal calciomercato, con giocatori che, non trovando spazio in un club, possono diventare occasioni importantissime in seguito ad un cambio di maglia o magari qualche big che potrebbe arrivare dall’estero.

Nonostante la sessione di gennaio storicamente non porti stravolgimenti enormi oppure ad acquisti di livello stellare, quella di quest’anno si preannuncia ricca di potenziali colpi di scena con tante grandi società che si stanno muovendo su nomi e profili che si preparano ad infiammare anche le aste di tutta Italia. Alcuni esempi? Nella Lazio non stanno brillando Luis Alberto e Sergej Milinkovic-Savic. Uno dei due potrebbe partire: il primo all’estero, il secondo ha molti estimatori in Serie A. Ebbene, un Milinkovic-Savic motivato dal cambio maglia sarebbe un colpo perfetto per il fantacalcio a gennaio. Anche per chi lo ha già in rosa e, in quel caso, recupererebbe un elemento molto prezioso. Da monitorare anche altre situazioni come quella relativa a Jordan Veretout, perno della Fiorentina che fa gola a Inter, Milan e Napoli. L’eventuale salto di

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui